lunedì 11 agosto 2014

Olio essenziale di Neroli.............un'origine molto poetico

zetatre.blogspot.com


L'estrazione del fiore d'arancio fornisce un olio essenziale detto Neroli (linalolo, linalinacetato, mentilantranilato).

Il nome è dovuto ad una principessa italiana andata in sposa ad un monarca francese e che portò con sè l'essenza estratta dal fiore d'arancio e che cosi ne prese il nome.

L'essenza di Neroli, cosi come l'acqua distillata di fiori d'arancio, svolge sulla pelle un'azione non solo profumante ma anche lenitiva distensiva e rinfrescante.

Più avanti parleremo in maniera più approfondita delle sue proprietà e i suoi benefici.

Gli oli essenziali utilizzati in maniera congrua possono essere di grande aiuto nella cura di diverse patologie e/o affezioni.