venerdì 31 gennaio 2014

Consapevoli.


Uomini che si alzano presto al mattino per andare al lavoro, donne che corrono tutto il giorno per fare combaciare i conti e gli orari, tutti praticamente tutti fanno quello che devono fare in forma meccanica somigliando a dei robot.

Fate caso, quante persone vedete sorridere?
Poche..............
L'uomo (genericamente) felice, sorridente, è una specie in estinzione.
Per colpa del'uomo "responsabile" l'uomo felice sta diventando un caso "raro".

La cosa che più mi rode è che questo sembra essere "normale" per tanti, ogni volta che parlo con amici mi dicono: cosa aspetti?...... cosa vuoi?
Sono troppi pensieri, troppi problemi, non c'è tempo per quelle cose li.
E io dico: quelle cose li.......forse sono il vero senso della nostra vita.
Posso sbagliare ma penso che se non cerco ogni giorno di fare gioire la mia anima, con qualsiasi cosa, anche quelle più semplici, la mia giornata non sarà stata "vissuta".
Cioè, devo fare certe cose (lavorare, studiare, ecc, ecc) allora perché non ci possono stare in questo elenco le cose che mi possono fare stare un pò bene?
Non è che gli impegni quotidiani mi fanno stare male però sono sempre impegni. 
Parlo proprio di cose semplici, camminare, ascoltare un pò di musica, preparare una cena  a lume di candela anche se mangiamo la pastasciutta, leggere un libro, o essere più vicino alle persone che ci vogliono bene.

Perché deve sempre rimanere "fuori" il tempo di essere felici?
Ne avete la risposta?
Io no.


mercoledì 29 gennaio 2014

Non lasciamoci ingannare

I cosmetici contengono sostanze di origine vegetali e non, il quale scopo è rendere la pelle più liscia e morbida, combattere gli inestetismi cutanei, contrastare i problemi dei capelli ecc, ecc .
L'efficacia di queste sostanze dipende della quantità effettivamente contenuta nel prodotto.

Ad esempio, in uno shampoo un dosaggio troppo basso di estratti vegetali come malva, camomilla o calendula, non è in grado di bilanciare gli effetti dei tensioattivi, presenti in quantità molto maggiore e da cui dipende in realtà l'azione più o meno delicata del prodotto: basta però una quantità anche piccolissima di estratto vegetale, ad esempio camomilla, per fare comparire sul prodotto la dicitura "shampoo alla camomilla"

Lo stesso vale per le creme; ad esempio il miele, dotato di proprietà emollienti e idratanti, per avere un qualche effetto dovrebbe essere presente a un dosaggio non inferiore al 10 %; la dose solitamente presente in molte creme (meno del 1%) non ha alcuna funzionalità cosmetica.

Fatte attenzione perché non è sufficiente acquistare un prodotto in erboristeria, ci sono linee di cosmetici che utilizzano materie prime "non tanto buone, diciamo cosi" associate a estratti di piante, mettendo in risalto sul prodotto la presenza di queste ultimi.

I prodotti buoni ci sono ma bisogna imparare a leggere le etichette (l'inci), per cosi dopo fare la scelta giusta.

Non lasciamoci ingannare.

                                                                       



(Material estratto dal libro di cosmesi naturale di F.Marotta del quale ho imparato e continuo ad imparare)

sabato 25 gennaio 2014

Le argille.

Le argille sono minerali costituiti da particelle finissime originate da sedimenti marini o depositi alluvionali, caratterizzate dalla straordinaria proprietà di assorbire acqua.

In base alla zona geologica di formazione ogni argilla si arricchisce di diversi minerali e diverse componenti organiche.

Le argille hanno la proprietà di stabilizzare le emulsioni e di dare corpo a prodotti da trucco (ciprie, fondotinta).


ARGILLA VERDE:
                              è particolarmente ricca di oligoelementi che stimolano l'attività cellulare.Ha preziose proprietà cosmetiche: è purificante, lenitiva, seboequilibrante, rimineralizzante, riequilibrante della microflora.
Si usa sopratutto per maschere e detergenti, è molto abrasiva.



ARGILLA BIANCA:
                        chiamata anche caolino,è un'argilla finissima e bianchissima,usata in cosmesi per il suo potere detergente e delicatamente abrasivo (molto utilizzata nei dentifrici);  viene impiegata anche nelle maschere, sia esfolianti che adsorbenti.
E un'argilla molto adatta alle pelle grasse, per le sue capacità purificanti. 


ARGILLA ROSA:
                     L'argilla rosa è particolarmente indicata per pelli delicate e sensibili che si arrossano facilmente.Ricca di oligoelementi, purifica, disinfetta, idrata ed  ammorbidisce in maniera delicata, molto adatta a quelli che soffrono di couperose.

Le regole generali per l'applicazione delle maschere sono: lavare il viso e il collo, asciugare la pelle tamponandola delicatamente, applicare una quantità consistente di maschera.

Il tempo di applicazione varia da 10 a 20/25 minuti a seconda del tipo di maschera e tipo di pelle.
Anche la frequenza può variare, ci sono maschere che vanno fatte al massimo una volta alla settimana, altre che possono essere fatte più spesso.

Dopo l'applicazione si deve sciacquare abbondantemente con acqua tiepida e tamponare con un asciugamano pulito, alla fine si passa un batuffolo di cottone imbevuto in acqua di fiori per esempio, oppure in un tonico con un inci accettabile.

E importante ricordare che ogni maschera ha la sua specificità, ed è importante sceglierle in base al nostro tipo di pelle.

giovedì 23 gennaio 2014

Come nasce il miele?


Le api raccolgono il nettare dai fiori conservandolo in una sacca speciale chiamata borsa melaria.

All'interno di questa il nettare comincia a trasformarsi in miele per mezzo di sostanze chimiche chiamate enzimi.

Queste trasformazioni riguardano anche gli zuccheri che diventano più digeribili e possono offrire all'organismo l'energia più rapidamente.

Nell'alveare il nettare cosi trasformato viene conservato nelle celle.
Qui continua a trasformarsi perdendo acqua, quando è maturo le api chiudono ermeticamente le celle che lo contengono.

Oltre che con il nettare le api possono fare il miele a partire dalla melata: una sostanza dolce che raccolgono sulle foglie e sulle gemme delle piante.

Gli apicultori estraggono il miele, senza uccidere le api, dalla parte dell'arnia, che si chiama melario.
Vengono raccolti i favi, racchiusi in telaini di legno, contenenti il miele.

Dopo aver spazzolato le api, con molta cura (per non fare del male alle api), si procede alla disopercolatura ( si tolgono i tappi di cera delle celle) e si immerge nello smielatore.

Lo smielatore  è  un grosso recipiente cilindrico di acciaio-inox 
 nel quale sono alloggiati dei “rastrelli” in cui, normalmente, i telaini vengono disposti in modo radiale. 

Dopo aver riempito lo smielatore di telaini, inizia la vera e propria fase di estrazione: lo stesso viene avviato per mezzo di un motorino elettrico (o con una manovella, nel caso sia manuale), la rotazione dell’asse interno permette l’estrazione del miele per forza centrifuga. 

Il miele sbattendo contro le pareti cola,accumulandosi sul fondo dello smielatore. 

L'operazione successiva consiste nello scarico del miele estratto che avviene grazie ad un rubinetto posto sul fianco dello smielatore. 

Il miele ottenuto viene filtrato e conservato in speciali contenitori in acciaio inox detti maturatori dove  per un processo fisico naturale, tende a purificarsi, ossia tutte le piccole particelle ancora in soluzione emergono in superficie insieme all’aria che il miele aveva assorbito durante le precedenti manipolazioni.

Al termine di questo processo che generalmente 
dura circa 20/30 giorni, si potrà osservare sulla superficie una schiuma biancastra che viene rimossa con un'apposita paletta detta anche schiumarola. 

Con l’eliminazione della schiuma si chiude il processo di lavorazione artigianale del miele.

Il miele è pronto per essere invasettato e arrivare cosi alle nostre tavole.



Come fare i sali da bagno profumati a casa


zetatre.blogspot.com

Ingredienti per un chilo di sali da bagno:

                                                                1 chilo di sale marino integrale grosso
                                                          5 gocce ciascuno dei seguenti oli essenziali: arancio, geranio, lavanda, patchouli.Potete usare uno solo di loro (20 gocce).

Mescolare il sale con gli oli essenziali e conservare in un barattolo con coperchio ermetico.
Si conserva per più di un anno.

Come si usa:

                   Versate nella vasca 4-5 cucchiai di sali da bagno e fate scorrere l'acqua mescolando con la mano per fare sciogliere il sale.


Il sale è un ottimo emolliente, levigante e dermopurificante.
Favorisce l'espulsione delle tossine e aiuta a "sgonfiare" le gambe affaticate.



(Questa ricetta è stata estratta del libro Cosmesi Naturale Pratica della dottoressa F. Marotta).

lunedì 20 gennaio 2014

A tutti i zetatresini

Ciao zetatresini penso avete capito chi siano.....bè per chi non ha una grossa immaginazione vi dico che mi è venuto di chiamare (affettuosamente) cosi  tutti quelli che mi seguono.

Spero  voi stiate tutti bene, nei limite dei possibile.
Lo so che sono tempi difficili ........

Ma non dobbiamo farci intrappolare, non dobbiamo perdere i nostri VERI obbiettivi.

Vedo molte persone in questi tempi perdere TANTE cose, e non parlo di cose materiali, vedo persone che per diversi motivi perdono anche il sorriso.
E qua ci dobbiamo fermare.

Abbiamo qualche volta immaginato il giorno nel quale un essere caro si dovrebbe confrontare alla idea  di non vederci più?

Qualcuno di voi sicuramente lo ha fatto.

Non sto parlando della morte (quella prima o poi arriva per tutti, e speriamo poi,. ma molto  poi).Sto parlando degli atteggiamenti che ci fanno allontanare dai  nostri cari, dai nostri amici, dai  nostri mariti, fidanzati, ecc, ecc.

Sono tanti..............

E questo? Perché?

A certo!
Non riusciamo,... non abbiamo tempo,..... siamo esausti.
Ok, allora .....non riusciamo ad accontentare i nostri cari, per rincorrere delle cose che ovviamente sono indispensabili per noi.....?

Lo sono?

Più dei nostri cari?

Loro......... noi,  le meritiamo ?

Qualcuno penserà:  "non è giusto ma  è cosi"

E no! chi  ha detto che deve essere cosi?

Rompete queste abitudini, e dedicate un minuto al giorno per dire ti voglio bene a chi lo merita.

Si,....... basterebbe questo.


domenica 19 gennaio 2014

Se tu uomo



Se tu uomo,vieni per credermi,
io uomo, ti crederò.
Qui, noi poseremo il cuore,
sopra le palme aperte
e spegneremo la luce.
Sarà più facile parlarci.
Il nostro sangue fluirà
con levità di rugiada ottobrina,
il vento si placherà nei cortili
e all'alba ritroveremo azzurro il cielo

                Se tu uomo vieni però, un'altra volta
                come il bambino va al paria
                o il padrone al servo,
                carismata dalla tua "assoluta verità"
                per piegare il mio umile cuore,
                 .....allora è meglio uscire
                 subito al sole
                 a prendere il viottolo degli orti
                 col pugno chiuso sull'osso del coltello.

Perchè tra l'uomo e l'uomo
acido ancora sarà il sangue.
                                                                 
                                          





La fine di un sogno?


Vi è mai capitato di trovarvi davanti a un fatto che facesse pensare fosse la fine di un vostro progetto?

La fine di un vostro sogno?

La fine di un amore?

Ecco io ci sono appena passata .........

Davanti a ciò mi sono detta: è ora di ricominciare......e si,..........ricominciare ancora.....

Da zero.............ancora............

Alla fine, non è poi cosi terribile. 

Anzi è bello quando uno trova le forze di ricominciare.
Quando  con passione cerchiamo di recuperare quello che abbiamo perso.

E a un certo punto nella ricerca di quello che abbiamo  perso  appare davanti a noi......qualcosa di nuovo, qualcosa di inaspettato.....

Capita solo a chi non smette mai di lottare per le cose che ama; capita a chi non abbandona mai i propri sogni.



Gli amici della belleza

Oggi non voglio presentarvi un nuovo prodotto cosmetico, oggi vi voglio parlare dei prodotti alimentari che tutti (o quasi) impieghiamo quotidianamente nelle nostre cucine.

Iniziamo l'elenco con..... "il re":



l'olio extravergine di oliva;ricco di acidi grassi benefici e sostanze antiossidanti e antitumorali. 
Contiene numerosi principi attivi ed è utilizzato in cosmesi per le sue proprietà idratanti, emollienti, protettive, e antirughe.

Il secondo alimento del quale vi voglio parlare è lo yogurt:

ricco di fermenti vivi e di acido lattico, è ottimo come disintossicante e regolatore della flora intestinale.
In cosmesi viene molto utilizzato nella preparazione di diversi tipi di maschere.

Cosa dire della frutta fresca.....



sono una fonte di vitamina C!
La vitamina C come sapete già, ha un grande potere antiossidante  ma è anche immunostimolante e antitumorale ed è indispensabile per la sintesi del collagene e dell'elastina (proteine che mantengono la pelle elastica e idratata).

Passiamo ai cereali integrali (dovrei fare un post solo per loro)

ma in linea generale diciamo che sono l'alimento ideale per regolare le funzioni dell'intestino e disintossicarlo.  
Aiutano a mantenere il peso sotto controllo.

Vi ho fatto questo piccolo riassunto per spiegarvi un concetto secondo me fondamentale per tutti quelli che vogliono "essere belli". 

Per mantenere bella la nostra pelle, non basta agire dall'esterno con i cosmetici.

E impossibile pensare alla bellezza senza pensare alla nostra salute, a quello che mangiamo, a come mangiamo.
Inserire questi alimenti nella nostra alimentazione, non solo farà bene al nostro organismo senonché ci farà anche...... più belli.

Provare per credere.


mercoledì 8 gennaio 2014

Arrogante!!!!!!!!!!!!

Esistono persone che per qualche motivo pensano di "navigare" un gradino più alto degli altri.
Chi di noi non si è trovato una volta nella vita, con uno di questi "personaggi" ?
Immagino praticamente  tutti.

Quante volte ci hanno fatto arrabbiare comportamenti, azioni, commenti fatti da soggetti che credevano fortemente di essere "più di noi"...
Penso che quando siamo davanti a questi "personaggi" non dobbiamo prendercela più di tanto; perché il loro comportamento non è altro che sintomo della IGNORANZA.

Loro... che ti guardano cosi come dicendo.."povero te"...

Loro che alla prima mancanza di certezze materiali (perché di solito è solo questo che hanno) vanno in panico, loro.....(non mi viene una sola buona parola), pensando a loro mi ritrovo con un sentimento di pena, di desolazione, di tristezza e di povertà.

L'essere umano è ben altro.

Tanti anni fa i veri uomini segnavano gli accordi con una stretta di mano, oggi le cose sono cambiate direi un bel pò (in peggio secondo me).
Quanto era importante "la parola" di un uomo?......Bastava questa per arrivare a dei compromessi, accordi che non sarebbero stati violati neanche col pensiero.

Oggi ....è ben diverso.

Tornando ai nostri personaggi in questione prima o poi capiranno, ne sono certa,che c'è un momento per tutto nella vita, non vorrei dilungarmi parlando di loro perché non lo meritano, ma vorrei si, dirvi; (se vi può essere di aiuto) che la prossima volta che la strada della vita vi mette davanti a uno di questi soggetti tentate di ignorarli, fate in modo che la loro arroganza non vi tocchi, cosi come quando lasciate stare un libro che non vi piace, oppure un profumo che non gradite, o un indumento che non vi soddisfa, fate lo stesso con loro, lasciateli li, fategli vedere che siete immuni al loro sguardo, alle loro parole.

Lasciateli; andatevene via ,felici di non trovare dentro di voi un sentimento simile, e loro rimarranno li; sempre a un passo DIETRO DI VOI

martedì 7 gennaio 2014

A cosa servono.........

In questo post vi elenco alcune proprietà delle erbe che possiamo utilizzare per prepararci degli infusi, macerati o decotti; oppure per chi "spignatta" poter fare qualche oleolito o tintura  da inserire nelle creazioni "home made". 

Questo è soltanto l'inizio, pian piano approfondiremo lo studio magari anche con degli esempi.

Achillea: rassodante, disarrossante, antinfiammatoria.

Biancospino: antiarrossante, emolliente, lenitivo, rassodante, rinfrescante.

Calendula: antinfiammatoria, antisettica, emolliente, lenitiva, rinfrescante.

Cardo mariano: antiossidante (contiene infatti la Silimarina, un flavonoide prezioso per la sua proprietà di rallentare la formazione dei radicali liberi, ostacolando quindi le cause dell'invecchiamento della pelle).

Echinacea: antirughe, antismagliature, elasticizzate, riepitilizzante cutaneo.

Edera: anticellulitica, cicatrizzante, ravvivante dei capelli.

Elicriso: antinfiammatorio, dermopurificante, lenitivo, protettivo, riepitelizzante.

Equiseto: elasticizzate, rassodante, remineralizzante.

Finocchio: dermopurificante.

Ginepro: dermopurificante, riepitelizzante.

Ippocastano: antinfiammatorio, astringente, rinforzante.

Lavanda: dermopurificante, stimolante cutaneo.

Malva: ammorbidente, antinfiammatoria, disarrossante, emolliente, lenitiva, rinfrescante.

Meliloto: astringente, rinfrescante.

Ortica: antiforfora, antiseborroica, stimolante la crescita dei capelli e il cuoio capelluto.

Ribes nero: astringente, depurativo.

Salvia: astringente e antisudorale, dermopurificante, stimolante e normalizzante le funzioni fisiologiche cutanee (indicata per trattare le radici e stimolare la crescita dei capelli).

Timo: depurante, purificante, stimolante.

Miele: emolliente, idratante, seboregolatore, lenitivo, cicatrizzante,decongestionante, è efficacemente utilizzato sia per la pelle che per i capelli.

domenica 5 gennaio 2014

Cosmesi home made



Se facciamo un giro sul web troveremo tantissime persone (ragazze/i) che fanno vedere come fare "cosmetici" a casa.


I video sono innumerevoli, partono da come fare uno scrub, una maschera, fino ad arrivare a quelli che ci fanno vedere come fare una crema.

Nel post "I bugiardi" vi ho parlato di quelli che ci vogliono ingannare raccontandoci una e un'altra volta le stesse menzogne ma attenzione!dobbiamo stare attenti anche a quelli che ci promettono il "bio" e dietro hanno ben altro.

La stessa accortezza dobbiamo averla con le persone che troviamo sul web girando video per farci vedere come fare questo o come fare quello.
Non è mia intenzione criticare nessuno, ma semplicemente scambiare due chiacchiere con voi al riguardo.

Fare cosmetici in casa non è come fare una torta o un budino, dobbiamo per forza prima d'iniziare studiare e informarci.Ci sono tanti forum di cosmesi sui quali ci si può "tentare" (il migliore secondo me è L'angolo di Lola).

Perché dico "tentare" ?

E si... non è facile.

Secondo me ci vuole tanta passione....tanto tempo, tanto rispetto.....
Si rispetto.
Per noi, per gli altri (dovremo confrontarci), e sopratutto per il nostro amato pianeta.

Chi veramente vuole farsi una crema deve capire che: non si tratta di mettere insieme un gelificante, un mix di oli e qualche principio attivo come se stessimo facendo un brodo. 
Ci sono dei posti che ci forniscono materie prime, ma dobbiamo imparare ad utilizzarle altrimenti stiamo buttando i soldi e peggio ancora possiamo farci molto male.

E poi....ci vogliono assolutamente (prima ancora di procurarci quei bei principi attivi dei quali tutti parlano), gli strumenti adatti per misurare: peso, temperatura, Ph; e anche dei conservanti.

Se ancora state leggendo vi dico che nei prossimi post vi parlerò più dettagliatamente su questi strumenti,assolutamente imprescindibili per chi vuole farsi i propri cosmetici.
                                          

                                         A presto.






sabato 4 gennaio 2014

I bugiardi........

Non c'è cosa che mi faccia arrabbiare di più che rendermi conto che mi stanno raccontando bugie...

Ovviamente non posso fare cambiare idea alle persone che hanno questa abitudine, (ho già tentato diverse volte nella mia vita con pessimi risultati), ma almeno posso decidere cosa fare con queste tipo di "individui" e non solo.....

Oggi dire bugie è una cosa praticamente "normale"...(Non ci posso credere!!!!)

Potremo parlarne tantissimo di quelle persone amanti delle  "favolebugie", ma non è questo il mio interesse oggi, oggi si , vorrei parlarvi di altri bugiardi .....quelli potenti, quelli che solo pochi hanno il coraggio di affrontare, quelli che anno dopo anno ci provano a fare credere alla maggior parte delle donne sopratutto( negli ultimi tempi anche gli uomini) che hanno inventato il prodotto miracoloso capace di darci giusto quello che noi cerchiamo.

E cosi fanno il migliore mascara, il migliore fondotinta, la miglior crema, il miglior deodorante ecc ecc
Non vado a stufarvi con queste cose che tutte/i sanno già.

Voi direte ..come posso io confrontarmi o fare ombra a questi "potenti bugiardi"(qualcuno per fortuna fà le cose bene quindi non generalizziamo) certo che posso fargli ombra.

Anche voi!

Vi ho detto in altri post che quando dovete prendere un cosmetico dovete fare come quando andate a prendere un paio di scarpe; cioè non basta scegliere il colore e il modello dobbiamo anche scegliere il numero adatto, giusto?

Allora tornando ai "bugiardi" se una casa cosmetica mi dice che un prodotto è naturale e io leggendo L'INCI mi  accorgo che ha DERIVATI del PETROLIO allora quel prodotto non è naturale, quindi non lo prendo, lo lascio li, e vado alla ricerca di un prodotto che veramente lo sia.

Cosa accadrebbe ai prodotti mal chiamati "bio" o mal chiamati "naturali"?

Lo so.....state pensando che lo prenderebbe un'altro.....giusto, ma se a quest'altro lo  informiamo? gli facciamo capire l'importanza di leggere l'inci?
Allora non lo prenderebbe neanche lui?...e cosi via.

Magari vi stanco, però penso che l'unica forma di non farci fregare più da questi "bugiardi" è informandoci e informando.
(perché "il sapere non occupa spazio")